Investire in Italia

Investire nel turismo in Italia, una opportunità sempre più concreta per gli investitori esteri e italiani.

Gli indicatori relativi al turismo internazionale segnano un costante segno positivo anche con proiezioni a lungo termine. Il 2014 si chiude con risultati in controtendenza rispetto all’andamento mondiale dell’economia riportando un incremento delle presenze turistiche del +2.7%. L’Italia torna all’interno dei primi 10 paesi nel mondo per appeal del brand. Scesa al 12° posto nel 2010, L’Italia è riuscita a riconquistare due posizioni migliorando la propria visibilità internazionale. Ciò che rende “eccellente” il nostro Paese nel mondo è tutto dentro l’ambito turistico e del patrimonio culturale:per  enogastronomia, arte e cultura siamo percepiti come primi nel mondo; punto dolente, invece, il rapporto qualità prezzo  delle strutture turistiche, tuttavia Bankitalia conferma la crescita della spesa dei turisti stranieri in Italia, +3,6%. Nel periodo gennaio-settembre 2015 la spesa dei viaggiatori stranieri in Italia, pari a 29.154 Mln di euro, è cresciuta del 5,1% rispetto al corrispondente periodo del 2014 (si tratta di 1.403 Mln di euro in più). Incremento della spesa è ben maggiore se si considera solo il motivo di vacanza (+6,8%) o solo l’alloggio presso alberghi e villaggi (+7,9%).

La stagione turistica 2015 si sta per chiudere molto positivamente per il turismo straniero anche nel nostro Paese, complice la lunga estate caratterizzata da bel tempo, evento di EXPO che ha attirato milioni di visitatori e la intercettazione di flussi sottratti ad alcuni Paesi competitor del Mediterraneo.
Secondo i dati provvisori ISTAT, nel periodo gennaio-agosto 2015 risultano in aumento sia gli arrivi (2,7%) che le presenze (1,9%), rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
Il buon risultato dei flussi è confermato dalla performance degli introiti turistici: nel periodo gennaio-agosto la spesa dei viaggiatori stranieri in Italia, pari a 25.307 Mln di euro, è cresciuta del 6,4% rispetto allo stesso periodo del 2014.
Il Monitoraggio ENIT relativo al Natale 2015 ha coinvolto 196 Tour Operator – 92 europei e 104 di oltreoceano – presenti in ben 24 mercati stranieri.

 

 

Fonti: Bankitalia/Turismo e finanza                                                     home